Evento principale 2019 a Chamois (Valtournenche/Val d’Aosta)

                                                                             

Vivere in un paese di montagna:
un’opportunità per i giovani?

 

Sabato 21 settembre 2019

 

10.00: Ritrovo al parcheggio della Funivia a Buisson (1114 m s.l.m.), saluto e salita in funivia a Chamois (1818 m s.l.m.), caffè di benvenuto e introduzione alle giornate (incontro presso il Bar Funivia).

11.00: Sistemazione in albergo/B&B per coloro che pernottano (vedi elenco strutture ricettive e prezzi).

11.30: Riunione soci AmaMont Sala Polivalente del Comune di Chamois.

12.30: Pranzo leggero a Buffet Bar Funivia Chamois (prezzo indicativo 23EU/25CHF).

14.00-17.45: Pomeriggio di studio e incontri con amministratori, rappresentanti associazioni, operatori locali presso la Sala Polivalente del Comune di Chamois (Vedi programma allegato).

18.00: Santa Messa allla Chiesa Parrocchiale di san Pantaleone- Chamois.

19.30: Aperitivo e cena ufficiale con menu a base di prodotti locali Ristorante «Chez Pierina» ( prezzo indicativo 25-, 28 o 32 EU/27, 30 o 35CHF). Saluto di AmaMont, delle Autorità locali e Aostane e continuazione discussione sui temi trattati nel pomeriggio, incontro con gli abitanti.

21.30: Sala Polivalente del Comune : Proiezione del corto girato interamente a Chamois Chez moi (2018 durata 30 minuti) di Stefano Crabolu e Angelica d’Ettorre.

22.15: Conclusione (per chi deve rientrare sabato)i. Attenzione: l› ultima funivia per scendere a Buisson è alle ore 22.25.

Domenica 22 settembre 2019

09.00: Ritrovo dei partecipanti davanti al Municipio ( località Corgnolaz) per le visite:

Programma visite
Ore 9.10: Visita alle capre da combattimento Proprietario: Davide Ducly Luogo: Corgnolaz
Ore 9.30: Visita all’azienda agricola comunale di Chamois (Località Corgnolaz) Gestore : Guido Lettry Azienda agricola
Ore 10.30: Visita al Luppoleto sperimentale a 1815 slm di Chamois (Località Suis) Gestore: Mario Lovaglio, Birra Agricola Bière de Chamois In alternativa o in aggiunta:
Visita alla stalla dell’alpeggio di La Magdeleine ( lungo la Gran Balconata Cervino -sentiero 107; a piedi fra andata e ritorno circa 8 km in piano su sterrata) Gestore: Dino Planaz azienda agricola , presidente AREV (da valutare disponibilità eventuali trasporti veicolari )
Ore 12.30: Ritorno a Corgnolaz davanti al Municipio
Ore 13.00: Pranzo comune e commiato all’Hotel Cly (prezzo indicativo 35 EU senza bevande; 38 EU con ¼ di vino della casa a persona./ 38 o 41.5 CHF.).

Saluti, rientro in Funivia a Buisson e arrivederci all’Evento 2020.

________________________________________________________

BENVENUTI!
Il programma è definitivo, piccoli cambiamenti possibili. Gli interessati sono invitati a
iscriversi al più presto inviando il tagliando d’iscrizione allegato o tramite messaggio email

a luca.battaglini@unito.it

o a germano.mattei@gmail.com

Clicca qui per scaricare il modulo di iscrizione >>>

 

Programma del pomeriggio di studio >>>

 

Come arrivare a Chamois >>>

 

Ospitalità >>>

Assemblea 2019 Valle di Tartano – Valtellina 4-5 maggio

COMUNICATO STAMPA

 

Si è svolta sabato 4 e domenica 5 maggio in Val Tartano l’Assemble annuale unificata delle sezioni

ITALIANA E SVIZZERA dell’Associazione AMAMONT

L’Associazione transfrontaliera italo-svizzera AmAMont è nata per sostenere la ruralità alpina, di montagna e lo sviluppo della cooperazione tra regioni e cantoni.

L’assemblea annuale si è riunita per il gli adempimenti statutari e per continuare il dibattito affrontando le varie tematiche delle nostre montagne e delle vallate italiane e svizzere. L’Associazione intercala le sue Assisi e l’Evento annuale alternativamente tra Svizzera e Italia, quale testimonianza di una nuova e rinnovata visione nei confronti  dell’arco alpino europeo, specialmente considerando le peculiarità sia delle nostre montagne quanto delle nostre valli di montagna.

Una trentina di persone, italiane e svizzere si è riunita in Val Tartano presso il villaggio Furfulera sabato 4 e domenica 5 maggio 2019;

i temi affrontati e discussi hanno riguardato le aree alpine, e, come, ancora oggi, questi territori in quota,

possono essere risorsa e riferimento vitale per la società moderna contrastando così l’esodo dalle montagne, l’abbandono, il degrado degli alpeggi e delle valli di alpine con relativa perdita di identità e autostima delle sue popolazioni. Tutti i soci hanno ribadito e sottolineato che AmAMont deve continuare ad essere una contro- proposta positiva al dilagante nichilismo, anonimato, consumismo e omologazione.

In particolare è stato posto l’accento sul tema del futuro delle nostre comunità di montagna e il ruolo che i giovani possono avere.

La domanda, proprio con particolare riferimento ai giovani, è: “perché e come si può vivere in montagna?”. I soci AmAMont hanno sottolineato che questo è argomento cruciale.  Si è peraltro convenuto di proporre questo titolo per un convegno da promuovere congiuntamente tra AmAMont e “Insieme a Chamois”, Associazione culturale montana che persegue intenti affini per il territorio valdostano (Chamois è il comune più alto della Valle d’Aosta e si trova a oltre 1800 m s.l.m. nella regione di Valtournenche, nella valle del Cervino). Tale incontro che per AmAMont potrebbe rappresentare l’evento annuale sarebbe ipotizzato per la domenica 22 settembre 2019 nella località valdostana. Tra i diversi temi emersi nel corso dell’Assemblea per il mantenimento delle Comunità Alpine ci sono la salvaguardia ambientale, il mantenimento delle attività artigianali e degli esercizi commerciali locali, l’istruzione, la solidarietà, il sostegno e lo sviluppo di attività agricole in stretta sinergia con il turismo “lento” e soprattutto consapevole e rispettoso del lavoro del montanaro, argomenti che devono anche trovare attenzione istituzionale.

Il dibattito ha anche fatto emergere come la montagna ha una grande opportunità di rigenerazione materiale e spirituale.

L’Associazione prende atto di continue importanti adesioni di nuovi soci provenienti da diverse regioni dell’arco alpino europeo che sono rimaste attratte e affascinate dalla impostazione di fondo culturale di AmAMont, basata anzitutto sul valore a priori della montagna come effettiva possibile risorsa, sia umana che materiale -quando almeno l’uomo sa esser realista e riconosce anche i suoi limiti-!, quale denominatore comune.

La montagna porta in sé un valore identitario sicuramente alla pari delle pianure e delle città, anzi probabilmente ben superiore, proprio per la sfida che la realtà montanara pone all’umano! In tal senso anche le obiezioni dei cosiddetti grandi pensatori del business e dell’avvenire del continente europeo, specialmente in Svizzera (vedi Avenir Suisse), risultano essere delle visioni frivole e superficiali che non si curano e non tengono conto della struttura e della natura effettiva dell’umano che non è soltanto materia e macchina di fredda produzione per un business e una competizione disumana e all’infinito!… poi ci si meraviglia delle cifre in aumento dell’umano che non resiste più, per es. allo stress e cade nel burn-out.

In questo senso risultano assurde pure le continue pretese dei governi ai contadini e particolarmente quelli di montagna (per es. di continue richieste di ulteriori prestazioni collegato a un continuo aumento di burocrazia), cose che sviliscono e impoveriscono di fatto una produzione a misura d’uomo, apprezzata ed eccellente.

La delegazione ha visitato l’allevamento ed Agriturismo di capre della giovane Raffaella Bianchini (dove si è potuto constatare la validità del lavoro dell’agricoltura di montagna a misura d’uomo!)… e  in seguito la Contrada Bagini in Val Corta.

Segretariato AmAMont

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI:

Evento principale 2019 a Chamois (Valtournenche/Val d’Aosta)

                                                                              Vivere in un paese di montagna:un’opportunità per i giovani?  Sabato 21 settembre 2019   10.00: Ritrovo al parcheggio della Funivia a Buisson (1114 m s.l.m.), saluto e salita in funivia...

leggi tutto

Assemblea 2019 Valle di Tartano – Valtellina 4-5 maggio

COMUNICATO STAMPA   Si è svolta sabato 4 e domenica 5 maggio in Val Tartano l’Assemble annuale unificata delle sezioni ITALIANA E SVIZZERA dell’Associazione AMAMONT L’Associazione transfrontaliera italo-svizzera AmAMont è nata per sostenere la ruralità alpina, di...

leggi tutto

Convocazione Assemblea AmAMont 2019

4-5 maggio 2019 Valle di Tartano Programma provvisorio     Sabato 4 maggio Arrivo in Val Tartano ore 11,00 in Contrada Furfulera Saluto delle Autorità presenti ore 12,30 Pranzo nella sala in Contrada Furfulera ore 14,00 Assemblea dei Soci Relazione dei...

leggi tutto

Comunicato stampa – Assemblea AmAMont a Sobrio

5 maggio 2018: ASSEMBLEA AmAMont a SOBRIO (TRAVERSA / VAL LEVENTINA)   COMUNICATO STAMPA   L’Associazione transfrontaliera italo-svizzera AmAMont per la ruralità alpina, per la montagna da vivere e per la cooperazione tra regioni e cantoni si è riunita per...

leggi tutto

Convocazione Assemblea ordinaria AmAMont 2018

  5-6 maggio 2018 a Cavagnago - Sobrio (Val Leventina/ Cantone Ticino) Vedi il comunicato stampa >>> Vedi la galleria di immagini >>> Programma    Venerdì 04 maggio Per coloro che lo desiderano possibilità di arrivo nella serata a Cavagnago e...

leggi tutto

Evento principale AmAMont 2017/comunicato stampa

Dopo una visita guidata dal Consigliere comunale Sergio Zala per il paese di Viano… - casa sociale - vecchia scuola - Chiesa - con visione diverse opere (Raggruppamento terreni, irrigazione, diverse aziende agricole…) e il saluto a una quarantina di presenti, fra soci...

leggi tutto

Evento principale 2017 a Viano (Comune di Brusio)

Sabato 14 ottobre 2017 11.00  - Ritrovo e saluto presso l’Azienda Pedretti – visita al paese Viano (ca. 1200 m.s.l.m.)… (Chiesa/ trebbia/casa sociale…) - Visita azienda Pedretti 12.30  - Pranzo 14.00 - Relazioni e interventi 16.00 - Conclusione provvisoria (per chi...

leggi tutto

Comunicato stampa

Da almeno 10 anni da quando è stata fondata l’Associazione AMAMONT (Amici degli alpeggi e della Montagna), ha raccolto numerose adesioni di singole persone, Associazioni, ed Enti Locali, di tutto l’arco Alpino Italiano e delle regioni a sud della Svizzera. E’...

leggi tutto
Settembre: 2019
L M M G V S D
« Mag    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30